lunedì 6 luglio 2015

Recensioni spot: Il vecchio e il mare, di Ernest Hemingway - Edizioni Oscar Mondadori



Ci sono romanzi che è impossibile dimenticare, una volta letti. " Il vecchio e il mare" è uno di questi, una autentica meraviglia condensata in cento pagine. Un uomo, il suo destino, il suo coraggio, la lotta estenuante e il rispetto per il suo nemico, la consapevolezza che l'essere umano non trionferà mai del tutto perché la natura ha in sè una forza devastante, e noi le apparteniamo. Ma il vecchio Santiago, attraverso il racconto della sua vita di pescatore al largo delle coste cubane, ci fa capire come non sia importante solo il traguardo ma anche e soprattutto il percorso che si compie per tentare di raggiungerlo, gli sforzi, la caparbietà, il coraggio di non arrendersi mai, fino all'ultimo. Anche se poi si viene inesorabilmente sconfitti. E' questa la grande lezione di vita che ci impartisce l'umile pescatore: anche quando il destino sembra segnato, la differenza tra un uomo e un codardo sta nel come si sceglie di affrontare la sfida. Santiago è un vecchio indomito e fiero, fiaccato nel corpo ma non nello spirito. La pelle avvizzita è indurita dal sole e dalla salsedine, le ossa sono doloranti e stanche, ma il suo sguardo tradisce il coraggio di chi ha compreso il senso dell'esistenza.

0 commenti:

Posta un commento