venerdì 20 novembre 2015

Attrici lettrici



Quando affermo che leggere un buon libro è la quintessenza della femminilità, lo faccio con criterio e con cognizione di causa. Su Pinterest (è il social network che amo di più, l'unico che mi da soddisfazione) esiste un mondo meraviglioso fatto di immagini che mi rimettono in pace con il mondo. Sono istantanee che ritraggono donne, ragazze, bambine, anziane mentre si prendono una pausa dal mondo circostante, leggendo un libro. Sono ritratte ovunque: in giardino, al mare, sedute su panchine, per terra, in mezzo al bosco, in riva al lago, in metro, in bicicletta, mentre camminano., mente si gustano un the.Queste immagini sono davvero una delizia per gli occhi, non mi stanco mai di cercarle e di salvarle. La bruttina sfigata, quella con i capelli color topo e con fondi di bottiglia al posto degli occhiali, non esiste più. Legge ancora moltissimo, frequenta biblioteche e librerie, ma lo fa con stile. Non si rintana più in casa avvolta in informi maglioni della nonna, che tanto quando legge non la vede nessuno. Adesso preferisce andare a bere un caffè nel bar che frequenta abitualmente, con un filo di trucco e un look curato. Non le importa se è da sola. Dopo aver ordinato, tira fuori dall'enorme shopper il libro che porta sempre con sè. Ogni tanto getta lo sguardo oltre la vetrata del locale, assorta nei suoi pensieri. Finalmente ha capito che per amare quello che fa non deve per forza nascondersi, non deve imbruttirsi per essere presa sul serio. Dopo tanto tempo ha capito che essere femminili è anche questo, è interessarsi al proprio corpo tanto quanto alla propria mente, è sapere che può anche sfogliare le pagine di Delitto e Castigo mettendo in mostra uno smalto rosso fuoco. Per lei, essere femminili è avere la certezza che è perfettamente in grado di sostenere la sua opinione su argomenti importanti, anche se mentre lo fa muove labbra dipinte con cura. Anche le attrici di Hollywood del passato, belle per antonomasia, icone di stile, ammaliatrici di generazioni di uomini, amavano leggere. Quelle di oggi, probabilmente, durante i break tra una ripresa e l'altra sono più intente a farsi instagrammare ogni tre minuti, attaccate al loro smartphone come se fosse un'appendice della mano. E possiamo forse dire che le dive del passato fossero meno affascinanti delle star di oggi? Da queste foto non si direbbe.
Il week end ci aspetta, prendiamo in mano un libro e facciamoci notare!

Gena Rowland

Ginger Rogers

Grace Kelly

Marilyn Monroe

Veronica Lake

Shirley MacLaine
Maureen O'Hara
 Judi Dench

Audrey Hepbourn
Judy Garland



11 commenti:

  1. Ho due domande. Cos'è Pinterest? E anche, ma tu scrivi anche?
    Poi volevo dire anche che personalmente, trovavo già affascinate la ragazza bruttina sfigata, con i capelli coda di topo e gli occhialoni. Se ha un libro basta a renderla affascinate, ma ammetto che vederla nella nuova veste e altrettanto amaliante :)

    RispondiElimina
  2. Ciao! Pinterest è un social network di fotografie e immagini varie, catalogate in base ad un argomento specifico. Ad esempio, se digiti: books escono migliaia di fotografie che ritraggono libri in ogni dove. A differenza di instagram, che detesto, l'attenzione è focalizzata sugli argomenti, più che sulle persone. Non scrivo, nel senso, mi piacerebbe, ma per ora mi diletto con recensioni e articoli disimpegnati...ma ho sempre amato farlo, a cominciare dal diario segreto di quando ero bambina. Ho sempre un quadernetto per gli appunti dietro, ma lo uso principalmente per la lista della spesa o per la lista dei libri che vorrei avere.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capito. sembra un bello spazio virtuale, magari gli darò un occhiata.
      Comunque, non so bene quanto valga la mia opinione. Ma credo tu abbia una scintilla, soffiaci sopra e trasfomala in un incendio. Scrivi

      Elimina
    2. ti ringrazio molto per il complimento, chissà che non ci provi davvero ;-)

      Elimina
  3. Ciao! Ho organizzato un gruppo di lettura a tema natalizio.
    Ti lascio il link qualora volessi partecipare. http://cafelitterairedamuriomu.blogspot.it/2015/11/seconda-edizione-del-gdl-books.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'invito, partecipo molto volentieri!

      Elimina
  4. Ciao Paola, mi rispecchio in tutto e per tutto in ciò che hai scritto, hai trasformato ciò che provo in parole e vederle scritte è stato emozionante. Appena mi sveglio "sfoglio" Pinterest e scelgo l'immagine da postare sul mio profilo fb Il Cuore in un Libro che è anche un blog dove parlo di libri, mi preparo con cura, metto il libro nella mia enorme borsa a tracolla e con passo deciso mi dirigo verso la caffetteria del centro, quella che dalla vetrata posso osservare la mia libreria del cuore, mentre leggo e sorseggio un guaranà in tazza grande...ovviamente divento una tua lettrice!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, grazie per esserti aggiunta ai lettori, mi fa molto piacere riuscire a dare voce ai pensieri di noi lettrici. Mentre scrivevo questo pensiero mi sono vista con gli occhi di un estraneo che magari passare di lì e ci osserva mentre siamo assorte nella lettura, perse nel nostro monto niente affatto solitario...mi piacerebbe che pensasse: beate loro, quando devono essere appaganti queste momentanee fughe dalla realtà!

      Elimina
    2. Quanto le adoro quelle fughe...

      Elimina
  5. Ciao, complimenti per il post, molto interessante e poi le immagini molto ma molte belle!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie per essere passata a leggere! Adoro le attrici di una volta, secondo me avevano, oltre alla bellezza, una classe inarrivabile...sarà perché erano anche lettrici...:-)

    RispondiElimina