lunedì 8 febbraio 2016

Incipit - Il Suggeritore, di Donato Carrisi - Edizioni Longanesi



La grande falena lo portava, muovendosi a memoria nella notte. Vibrava le sue ali polverose, schivando l’agguato delle montagne, quiete come giganti addormentati spalla a spalla.
Sopra di loro, un cielo di velluto. Sotto, il bosco. Fittissimo.
Il pilota si voltò verso il passeggero e indicò davanti a sé un enorme buco bianco al suolo simile alla gola luminosa di un vulcano.
L’elicottero virò in quella direzione.
Atterrarono dopo sette minuti in una banchina della statale.
La strada era chiusa e l’area presidiata dalla polizia. Un uomo dal vestito blu andò ad accogliere il passeggero fino sotto le eliche, trattenendo a stento un’imbizzarrita cravatta.
«Benvenuto dottore, la stavamo aspettando», ad alta voce, per sovrastare il rumore dei rotori.
Goran Gavila non rispose.
L’agente speciale Stern continuò: «Venga, le spiegherò strada facendo».

0 commenti:

Posta un commento