sabato 19 novembre 2016

Coffee break



Era una bella sensazione per andare avanti, così mi allontanai, dandomi il vecchio consiglio: non voltarti, non guardarti mai indietro. Quante volte la gente, dopo un'esperienza singolarmente bella (o singolarmente brutta) si dice quelle parole? Spesso, mi sa. E di solito il consiglio non viene ascoltato. Gli umani sono programmati per guardarsi indietro. Per questo il nostro collo ruota su un perno...

                                                                        ***

E quella che provo è rabbia. So che la vita è dura, penso che tutti lo sappiano nel profondo del cuore, ma perché dev'essere anche crudele? Perché deve mordere?

                                                                         ***     

«Casa»è guardare la luna che sorge sul deserto e avere qualcuno da chiamare alla finestra, a guardarla insieme con te

                                                                       ***

«Era un proverbio giapponese. 'Se c'è l'amore, le cicatrici da vaiolo sono graziose come fossette.' Amerò il tuo viso, non importa che aspetto avrà. Lo amerò perché è tuo.»

                       

Sfogliando 22/11/'63, di Stephen King

0 commenti:

Posta un commento