venerdì 18 novembre 2016

Explicit: A occidente con la notte, di Beryl Markham


"Tutto questo era successo e, se in parte mi era difficile crederlo, avevo i miei giornali di bordo e la pila di scarabocchi e di carte per dimostrarmelo - memoria di inchiostro.
Occorreva solo che qualcuno dicesse: "Dovresti scrivere di questa avventura, sai. Dovresti farlo davvero!"
Così la piccola nave da cargo sedeva sull'acqua e, benchè l'Africa si avvicinasse giorno dopo giorno, non si mosse mai. Era vecchia e stremata dalle intemperie, aveva imparato a lasciare che il mondo le girasse intorno."

0 commenti:

Posta un commento