lunedì 23 gennaio 2017

Incipit: Black Out, di Marc Elsberg



"Piero Manzano sterzò bruscamente mentre il cofano della sua Alfa puntava indifferente verso l'automobile verde chiaro. Irrigidì le braccia contro il volante, credendo di udire già il fastidioso rumore con cui due carrozzerie d'incastrano l'una nell'altra. Lo stridore dei freni, una sgommata, le luci delle vetture nello specchietto retrovisore, l'impatto imminente. 
Il momento si dilatò. Per qualche assurda ragione, Manzano pensò alla cioccolata, alla doccia che avrebbe voluto farsi quando fosse arrivato a casa di lì a venti minuti, al bicchiere di vino sul sofà e a un appuntamento con Carla o Paula durante il week end.
L'Alfa si fermò di colpo, a pochi millimetri dal paraurti dell'altra automobile. Manzano era schiacciato contro il sedile. La strada era avvolta nell'oscurità. I semafori, verdi fino a poco prima, erano svaniti, lasciando solo un'indistinta luminosità residua sulla sua retina. Fu circondato dal baccano infernale dei clacson e dei cigolii metallici. Da sinistra si avvicinarono i fari di un camion. Dove prima c'era l'utilitaria verde chiaro comparve un muro blu tra una pioggia di scintille, Un violento scossone mandò la testa di Manzano a sbattere contro il finestrino e l'Alfa girò come una trottola prima di essere fermata da un altro urto."

3 commenti:

  1. Un libro che mi incuriosiva molto quando è uscito, ma che avevo evitato di comprare perché il prezzo era esorbitante. In effetti mi hai riportato alla mente un titolo a cui non pensavo da un po'.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un regalo di Natale da parte di una coppia di amici tedeschi. Da loro questo romanzo è stato un caso editoriale ed infatti ha voluto regalarmelo. Devo dire che è davvero ottimo, ti cattura in un vortice di tensione e di ansia, anche perché ipotizza un qualcosa di assolutamente possibile.

      Elimina
  2. Complimenti per il tuo bellissimo blog! Ti seguo!
    Se ti va di ricambiare passa da me:
    http://marycosmesi.blogspot.it

    RispondiElimina