lunedì 16 gennaio 2017

Incipit: Fine Turno, di Stephen King


"E' SEMPRE più buio appena prima dell'alba.
Rob Martin si ritrovò in mente questa vecchia perla di saggezza mentre uidava lento l'ambulanza  lungo Upper Marlborough Street in direzione della bas, la caserma dei pompieri numero 3. Si disse che chiunque avesse tirato fuori una pensta simile in fondo ci aveva preso, perché quel mattino  faceva più buio che dentro il culo di una marmotta e l'alba non era lontana.
Il sorgere del sole non sarebbe stato granché nemmeno al suo culmine: una specie di aurora con il doposbronza. La nebbia era fitta e puzzava del vicino Grande Lago, che non era poi così grandioso. Una pioggerelle gelida e sottile cadeva tra la foschia, giusto per aggiungere ulteriore divertimento allo spasso. Rob fece scattare i tergicristalli da intermmittenti a lenti. Poco oltre, due inconfondibili archi gialli emersero dall'oscurità."

0 commenti:

Posta un commento