domenica 7 maggio 2017

Coffee break



Fu quella una data memorabile per me, poiché portò a molti mutamenti in me stesso. Avviene la medesima cosa in ogni esistenza. Immaginate un dato giorno distaccato da tutti gli altri, e pensate come avrebbe potuto esserne differente tutto il corso. Fermati, tu che leggi, e rifletti per un istante sulla lunga catena di ferro od oro, di spini o fiori, che non ti avrebbe mai avvinto, se non si fosse formato il primo anello in quell'unica memorabile giornata.


                                                                       ***

Il cielo sa che non dovremmo mai vergognarci delle nostre lacrime, perché sono pioggia sulla polvere accecante della terra che ricopre i nostri cuori induriti. Dopo aver pianto mi sentii più sollevato, più triste, più conscio della mia ingratitudine, più buono.

                                                                        ***

Pip, caro vecchio mio, la vita è fatta, per così dire, di tanti addii fusi insieme, e un uomo batte il ferro, e uno lo stagno, e un altro l'oro, e uno il rame. Le divisioni tra di loro saranno inevitabili, e bisogna accettarle come vengono.


Sfogliando "Grandi Speranze" di Charles Dickens


0 commenti:

Posta un commento